logo
Populate the side area with widgets, images, navigation links and whatever else comes to your mind.
18 Northumberland Avenue, London, UK
(+44) 871.075.0336
ouroffice@vangard.com
Follow us
Google Maps Condividi

Salva e condividi i tuoi luoghi preferiti con Google Maps

Google aiuta i propri affezionati utilizzatori ad organizzare, ricordare e condividere i propri luoghi preferiti con una delle sue migliori applicazioni, Google Maps. Grazie a queste nuove features della app, disponibili sia per iOS che per Android, non correrai più il rischio di dimenticarti l’ubicazione di quel ristorante in cui hai mangiato benissimo, oppure di quel museo che ti è piaciuto particolarmente!

Google Maps: migliora a vista d’occhio

Apri Google Maps e trova il punto desiderato. Successivamente, tocca il nome del luogo e l’icona Salva: potrai aggiungerlo ad uno degli elenchi che trovi disponibili sull’applicazione oppure ad uno personalizzato creato da te in precedenza. Le località salvate potranno essere ritrovate in qualsiasi momento nell’apposito spazio denominato I tuoi luoghi, situato nel menu laterale. Vedrai, direttamente sulla mappa, le icone dei luoghi che hai salvato! In questo modo ti sarà sempre possibile sapere quando ti troverai nelle vicinanze di quel ristorante che avevi adorato oppure di quel locale che dovevi assolutamente provare.

Le esperienze sono di gran lunga migliori se vissute in compagnia! Per questo, una delle nuove funzioni, permette di condividere – tramite messaggio, email, social network oppure programmi di messaggistica – gli elenchi che hai creato in Google Maps. Un parente viene a trovarti e vuoi portarlo a cena? Condividi la posizione del tuo ristorante preferito, gli fornirai molte informazioni sul luogo e, soprattutto, le sue coordinate geografiche. Anche chi riceve il link della posizione potrà, attraverso la funzione Segui, ispirarsi ai vostri elenchi di luoghi preferiti, ogni volta che vorrà.

Gli elenchi sono disponibili sempre, con un dispositivo mobile o desktop, con o senza connessione, grazie alle mappe offline.

CondividiShare on LinkedIn3Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Email this to someone