Search Engine Marketing

Search Engine Marketing: cos’è e come si sviluppa una strategia

Abbiamo affrontato più volte la questione relativa all’importanza della SEO, ma finora non abbiamo preso in considerazione il Search Engine Marketing. Sappiamo infatti, come i motori di ricerca rappresentino attualmente il nucleo della navigazione web, l’applicazione più utilizzata dagli utenti internet. Chiunque voglia condividere informazioni o promuovere prodotti o servizi deve necessariamente sfruttare i motori di ricerca, il più importante ed utilizzato dei quali è, senza dubbio, Google.

Un contenuto web non appare tra i primi risultati di ricerca? Non verrà considerato praticamente per nulla dalla maggior parte degli utenti, circa l’85%. Chi porta avanti un business online, come ad esempio una piattaforma di e-commerce, non può prescindere da questo e per ottenerlo deve per forza di cose attuare una strategia di Search Engine Marketing o SEM, forse una delle paroline più famose in rete.

Search Engine Marketing o SEM: strategia di visibilità

Esistono diverse strategie di Search Engine Marketing (SEM), ovvero quella branca del marketing online che analizza, definisce e gestisce tutte le attività finalizzate a valorizzare un brand e creare conversioni (acquisti per e-commerce o lead generation per gli altri siti) all’interno dei motori di ricerca.

Il SEM comprende:

  • l’inserimento di annunci pubblicitari a pagamento sui motore di ricerca
  • tutti i passaggi dell’ottimizzazione SEO indirizzati ad ottenere un miglior posizionamento tra i risultati di ricerca organici

Le strategie SEM consentono dunque di creare un collegamento tra visibilità dei propri annunci pubblicitari e ricerca mirata effettuata dagli utenti. In gergo tecnico, la strategia SEM può essere definita come di pull marketing: il prodotto intercetta gli interessi del cliente finale. Se la strategia sarà efficace, il cliente sarà tirato (pull) verso il prodotto.

Le campagne SEM, chiamate anche campagne di keyword advertising, permettono alle aziende di incentivare il proprio business sui motori di ricerca. Si tratta di “biddare” una lista di keyword che siano legate a prodotti e servizi promossi. Una volta messa in atto la strategia, l’annuncio verrà visualizzato tra i link sponsorizzati, situati in alto rispetto a tutti gli altri risultati di una ricerca.

Quali sono i vantaggi delle “campagne keyword advertising”? Elevata opportunità di crescita, percentuali di conversione più elevate e aumento costante dell’awareness del brand.

CondividiShare on LinkedIn4Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Email this to someone
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com