Facebook e Instagram down

Facebook e Instagram down: le reazioni del web

Possiamo immaginare un mondo senza social network? È possibile pensare di fare a meno di Facebook e Instagram? Milioni di utenti hanno avuto la possibilità di porsi queste domande nella giornata del 12 Ottobre quando, intorno alle 17.15 ora italiana, i server dei due più popolari social network hanno smesso di funzionare per circa tre ore.

Milioni di utenti non sono riusciti a collegarsi ai propri profili né dal proprio smartphone o tablet, né dal proprio dispositivo desktop. In un primo momento sembrava che gli utenti coinvolti fossero solo quelli europei e statunitensi, in seguito è diventato però chiaro che i problemi con queste due piattaforme fossero presenti in tutto il mondo.

Solo intorno alle 19 è stato possibile vedere segnali di ripresa sia dall’app di Facebook che da Facebook Messenger, quando qualche ora prima veniva visualizzata solo una pagina bianca. Finalmente, dalle 20.30, tutto ha ripreso a funzionare correttamente.

Facebook e Instagram down: perché?

Fonti dell’azienda di Palo Alto hanno confermato il down, senza però specificare il motivo del malfunzionamento delle piattaforme. Un post nella sezione dedicata agli sviluppatori comunicava che la natura del problema fosse “un maggior numero di errori API”, cioè quelle parti di codice (microservizi) che permettono a Facebook di “dialogare” con le app terze.

Le reazioni degli utenti si sono registrate, per forza di cose, sul terzo social network più utilizzato, ovvero Twitter, dove l’hashtag #Facebookdown è diventato trending topic in pochi minuti. In molti hanno colto l’occasione per far notare che, ironicamente, finalmente è stata svelata l’utilità di Twitter: scrivere che Facebook è down.

CondividiShare on LinkedIn0Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Email this to someone